Giuria 2017

Riccardo Dalisi

Nato a Potenza il primo maggio del 1931, ha ricoperto la cattedra di Progettazione presso la facoltà di Architettura di Napoli. Presso la stessa facoltà è stato direttore della Scuola di Specializzazione in Disegno Industriale. 
Negli anni settanta, assieme a Ettore Sottsass, Alessandro Mendini, Andrea Branzi e altri, è stato tra i fondatori della Global Tools, contro-scuola di architettura e design che riuniva tutti i gruppi e le persone che in Italia coprivano l'area più avanzata della cosiddetta “architettura radicale”. . Nel 1981 ha vinto il premio Compasso d’Oro per la ricerca sulla caffettiera napoletana.
Da sempre impegnato nel sociale (resta fondamentale l’esperienza del lavoro di quartiere con i bambini del Rione Traiano, con gli anziani della Casa del Popolo di Ponticelli e negli ultimi anni l’impegno con i giovani del Rione Sanità di Napoli), ha fondato l’Università di strada, l’associazione Semi di Laboratorio e ha promosso il “Premio Compasso di latta”, iniziativa per una nuova ricerca nel campo del design nel segno del sostegno umano, della ecocompatibilità e della decrescita. 
Negli ultimi trent’anni si è accostato sempre più all’espressione artistica come via regiadella sua vita dedicandosi intensamente alla creazione di un rapporto sempre più  articolato e fecondo tra la ricerca universitaria, l’architettura e il design, la scultura e la pittura, l’arte e l’artigianato, mantenendo al centro la finalità di uno sviluppo umano attraverso il dialogo e il potenziale di creatività che ne sprigiona. Nel 2010, dopo una lunga ricerca preparativa, ha promosso la prima edizione del “Premio Compasso di latta”, iniziativa per una nuova ricerca nel campo del design nel segno del sostegno umano, della ecocompatibilità e della decrescita.

Enrico Sicignano

Architetto, si laurea a Napoli nel 1977 con il massimo dei voti e la pubblicazione della tesi svolta in Progettazione Architettonica.

Tra ricerca e mestiere pratica l’Architettura e la insegna quale Professore Ordinario di Architettura Tecnica nell’Università degli Studi di Salerno.

Negli anni ha svolto, oltre che in Italia, lunghi soggiorni di studio e ricerche nelle maggiori capitali europee (Parigi, Londra, Berlino, Zurigo) e città americane (New York, Boston, Chicago), tappe fondamentali per la conoscenza e lo studio dell’architettura del passato, moderna e contemporanea.

Le sue ricerche si sono incentrate sulle complesse interrelazioni tra luogo,sistemi costruttivi,materiali della costruzione,materiali dell’architettura e le loro implicazioni con il linguaggio dell’architettura.

1990 Menzione Speciale al Premio "LUIGI COSENZA",Generazione Under 40’.

Autore di numerose pubblicazioni, scrive su riviste nazionali ed internazionali.

Partecipa a mostre ed a concorsi nazionali e internazionali, con riconoscimenti.

Nel 2000 consegue il Diploma in “Architettura ed Arti per la Liturgia” – Pontificio Ateneo Sant’Anselmo – Roma.  

E’ Presidente della Commissione Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Sorrento-Caste.mare di Stabia.

Francesca Brancaccio

Architetto, Ph.D. in Storia dell’Architettura, Specialista in Restauro. Si è formata attraverso esperienze in Europa (Belgio e Francia) e in campo internazionale in paesi asiatici. Già membro del Conseil supérieur de l’enseignement de l’architecture francese, è componente di consigli scientifici internazionali. Visiting Professor all'Istitut Saint Luc, Liegi, ed all'Ecole de Belleville, Parigi, ha insegnato presso la Scuola di Architettura di Lione, la Facoltà di Architettura di Siracusa, l'Università Federico II di Napoli. Partecipa come relatrice a convegni internazionali; è docente di storia dell'arte. Disegna e realizza oggetti di design (arredi, gioielli) e di grafica. E' direttore tecnico ed amministratore di B5 s.r.l., che ha fondato nel 2005: in équipe interdisciplinari coordina progetti, consulenze e direzioni dei lavori per interventi sull’esistente, restauri del patrimonio storico e in ambito contemporaneo. Fra le più recenti progettazioni, il restauro del Colosseo, delle Terme del Foro e dell’insula dei Casti Amanti nel sito archeologico di Pompei.

Francesco Serravalle

Età ferma ai 33, da quel momento in poi non conto più, tanto vale l’età mentale. Entrepreneur, Business Coach, HR Developer. I progetti e i ruoli ricoperti negli anni, in diversi ambiti associativi, in particolare Confindustria, mi hanno permesso di acquisire competenze nel business design e nell'operations management, che unite all’attitudine nello sviluppare il potenziale nelle persone hanno delineato le capacità di business coach. Diversi investimenti e impegni nel mondo nell’innovazione: come Co-Founder di Coworking Virvelle il primo coworking privato a Salerno, membro del team organizzativo del Premio Best Practices di Confindustria Salerno, poi del primo Startup Weekend in Salerno, hanno permesso di sviluppare un network di persone e competenze che rappresentano le principali risorse, a disposizione dei giovani startupper nel processo che va dalla definizione dalla business idea, fino all’avvio sul mercato.

Federica Tortora

Laureata in Scienze Politiche, lavora in Banco di Napoli dal 2000 e da quattordici anni si occupa di imprese. Dal
2012 entra a far parte del progetto Officine Formative di Intesa Sanpaolo, che aiuta idee di impresa a svilupparsi nella fase early stage con un percorso online e offline. Ha conseguito quattro Master: presso la SDA Bocconi con l’ABI in Banking & Finance, alla Business School del Sole 24Ore in Marketing e Comunicazione Digitale e presso il MIP, Business School del Politecnico di Milano, in Innovation & Design Management. Dal 2015 è Specialista per l’Innovazione di Intesa Sanpaolo, e si occupo di startup e PMI innovative per le Regioni Campania, Calabria, Puglia e Basilicata.

Antonio Pizzola

Laureato alla Facolta di Architettura de La Sapienza Roma nel 1994, è socio fondatore di Spazi Multipli studio associato che opera dal 1995 in particolar modo nell’interior design, con particolare attenzione allo studio del dettaglio e dei materiali, aperto alla collaborazione di colleghi, grafici, artisti e creativi in grado di ampliare la visione a settori della creatività solo apparentemente estranei all’architettura.

Please reload

© 2016 by Gruppo Design Tessile Sistema Casa Confindustria Salerno, Young Factory Design