De Maio Giovanni

1/4

De Maio Giovanni

Da cinque generazioni la Giovanni De Maio continua, con sapiente maestria, a produrre maioliche artigianali di rara bellezza .

 

E’ la ceramica che diventa arte, la natura che prende vita sulle superfici smaltate dal tocco prezioso degli esperti decoratori , secoli di storia del nostro territorio narrati sull’ampia gamma di mattonelle realizzate. .La storia della famiglia De Maio nasce due secoli or sono, quando il capostipite Giovanni De Maio, originario di Ogliara a Salerno, comincia a lavorare i mattoni di argilla. Ogliara, luogo storico per la lavorazione delle terrecotte, è un borgo settecentesco abbarbicato sulle pendici del monte Stella , che domina il Golfo di Salerno e la Costa d’Amalfi. La materia prima per la produzione del Cotto artigianale di Vietri è la pregiata argilla delle cave di Ogliara, lavorata nell’opificio di famiglia e cotto nelle fornaci alimentate da legna a fascine.

Dal Cotto alle Riggiole ( piastrelle ceramiche) il passo è stato naturale. I  De Maio hanno prodotto , nell’avvicendarsi di cinque generazioni, maioliche che hanno abbellito ville , chiese, dimore nobili , spesso protagoniste di importanti progetti di architettura. Nel  dna dei De Maio , la mediterraneità che hanno intrinseca, li porta a dare un impronta originale ai lavori che realizzano con i progettisti .

L’ingegno creativo di essi, con l’uso di smalti, forme e colori che evocano il territorio, sono elemento di grande caratterizzazione ed unicità dei manufatti che ormai tanti designers nel mondo apprezzano.

Contatti Referente Progetto: Domenico De Maio

mail: amministrazione@giovannidemaio.com

sitoweb: www.giovannidemaio.com

  • Grey Facebook Icon

Macchine e tecnologia

Decorazione manuale, 2 linee di smaltatura ceramica, trafilatrice ceramica, pressa automatica, forno rapido e forni muffolati

Materiale

Argilla smalti colori

Settore

Edilizia

Pavimenti e rivestimenti in ceramica 

partecipa con questa azienda

© 2016 by Gruppo Design Tessile Sistema Casa Confindustria Salerno, Young Factory Design